Sperimentando con la macchina del pane: Plumcake al limone e mirtilli

Buongiorno! Ma che bella giornata, vero? Così luminosa, briosa, insert your -osa here. Shhh, sto cercando di convincermi. E’ una bella giornata, è una bella giornata, la primavera arriverà presto e non sta piovendo. No, non funziona.

E allora passiamo a parlare di dolci che magari è meglio va. Come forse vi ho già detto, durante il mio periodo di convalescenza forzata mi son data alla cucina e (ovviamente) agli acquisti a tema. Della macchina del pane ne abbiamo già parlato e continuo ad esserne molto soddisfatta, soprattutto ora che ci ho preso la mano coi programmi, i tempi e i mix di farine migliori per ottenere il pane che voglio, siano baguette, panini integrali o sandwich bread.

Quel programma “torte” però mi incuriosiva parecchio, così una sera mentre guardavo Breaking Bad (sì sì, sono in ritardo lo so) ho versato gli ingredienti nel cestello e mi sono affidata alla macchina del pane…non male, forse la crosta un pò troppo secca ma devo dire che mi sono addormentata nel mentre e non ho sfornato appena terminato il ciclo perciò il dolce è rimasto al caldo per altre due ore! Quindi ritenterò di pomeriggio, ma ripeto, il plumcake non era affatto male! E poi ci ho messo 3 minuti a prepararlo!

IMG_2540

Per 1 Kg di plumcake

  • 4 uova
  • 260 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 90 gr di burro fuso, raffreddato
  • la scorza e il succo di un limone e mezzo (io ne ho messi due piccoli)
  • 430 gr di farina 00
  • 3 cucchiani e 1/2 di lievito per dolci
  • 200 gr di mirtilli

In una ciotola sbattete con le fruste elettriche le uova, lo zucchero e il sale fino ad ottenere una crema omogenea. Versate il composto nel recipiente della macchina del pane, aggiungete il burro fuso,il succo e la scorza di limone, la farina e il lievito in quest’ordine. Avviate il programma torte. Il mio dura 2h e 8 minuti in tutto. Al primo segnale acustico aggiungete i mirtilli e poi rilassatevi fino a quando il dolce sarà pronto.

IMG_2543

Appena pronta sfornate e lasciate raffreddare prima di estrarre dal cestello, altrimenti vi si sbriciolerà tutto il fondo, dove si incastra la pala miscelatrice della macchina del pane. Servite spolverizzata di zucchero a velo con un buon tè o caffè americano ;)

IMG_2545

Crosta secca (mea culpa) a parte, l’interno del plumcake è venuto umido e il profumo di limone era davvero intenso! Insomma, non scarto il metodo macchina del pane per quando mi verrà voglia di plumcake! Prossimo esperimento: un dolce senza frutta per vedere se l’umidità era data dai mirtilli e se togliendoli la torta viene troppo asciutta. Vi farò sapere! Intanto direi che è ora di una vasca di caffè! ;)

A presto!

1 Comment on Sperimentando con la macchina del pane: Plumcake al limone e mirtilli

  1. Lilli nel paese delle stoviglie
    January 20, 2014 at 4:34 pm (8 months ago)

    Che bontà il plumcake, fra i miei dolci preferiti, e con i mirtilli un classico delizioso sempre e comunque!

    Reply

Leave a Reply